Le Abitudini portano l’Abbondanza

2 Agosto 2022

Le Abitudini portano l’Abbondanza

2 Agosto 2022

Possiamo paragonare le abitudini a delle vite arruginite : una volta imposte, sono difficili da cambiare.

Molte persone hanno successo perché la loro routine è ben definita e conoscono perfettamente i propri limiti. Altre invece non riescono a mantenere nessuna disciplina e finiscono col rimanere bloccate nella stessa situazione per tutta la vita.
Le nuove abitudini sono molto importanti per la nostra vita. Quando riusciamo ad impostarle nel modo giusto, possiamo migliorare la nostra qualità di vita in maniera significativa.
Perché una volta cambiato il pensiero di base di conseguenza cambieranno anche le azioni che farai, e dunque l’abbondanza sarà onnipresente nella tua vita in tutte le sue forme!

Qual è dunque il modo giusto per cambiare un’abitudine?

Viene spesso dimenticato quanto sia importante essere grati per quello che abbiamo, anche per le piccole cose. Ma se vogliamo veramente migliorare la nostra vita, dobbiamo imparare ad essere grati ogni giorno.

È solo così che possiamo cominciare a costruire nuove abitudini positive.

3 Motivi per ringraziare ogni giorno:

1. Ti fa sentire grato per quello che hai.
2. Ti aiuta a focalizzarti sulle cose belle della vita.
3. Ti rende più felice e positivo.

Abitudine e riflessione.

Ringraziare ogni giorno per tutto quello che si ha. È un modo per mettersi in controtendenza rispetto all’atteggiamento generalizzato di chi, troppo spesso, non riconosce il valore della vita e della felicità. Vivere con gratitudine significa apprezzare ogni istante, anche quando le cose non vanno come vorremmo.

È un esercizio di consapevolezza che ci aiuta a focalizzarci sulla ricchezza della nostra esistenza, anziché sulle difficoltà che incontriamo lungo il cammino.

Come liberarsi della paura della mancanza.

In questo periodo di grande crisi molte persone hanno paura di non essere in grado di mantenere il livello di benessere raggiunto in precedenza.

La paura della mancanza motiva molta gente a lavorare sodo per raggiungere una situazione finanziaria stabile, ma spesso conduce anche all’insoddisfazione e alla frustrazione.In un mondo in cui tutti possono avere accesso a cibo, acqua, vestiti e alloggio, la vera ricchezza è data dalla capacità di essere felici con ciò che si ha.

La maggior parte della gente pensa che per essere felici dovrebbe avere sempre di più, ma questo non è vero. La felicità nasce dalla consapevolezza e dalla gratitudine nei confronti della vita stessa.

La comunicazione.

Il nostro corpo è ricco di abbondanza. Ci sono tante cose buone da condividere. Quando ci concentriamo sulla nostra abbondanza, possiamo attrarre a noi quello che vogliamo. La nostra mente creativa lavora meglio, e possiamo manifestare la nostra pienezza in tutte le aree della nostra vita.

L’amore.

Amore non è soltanto un sentimento che proviamo per qualcuno. L’amore è qualcosa di più. L’amore è la capacità di dare e di ricevere. Di condividere con l’altra persona tutto quello che siamo. Tutto quello che abbiamo.

Quando siamo innamorati, ci sentiamo pieni di felicità e amore. Ci sentiamo a nostro agio. Ci sentiamo in armonia con il mondo intero. Questa sensazione di benessere e armonia deriva dall’abbondanza che proviamo dentro di noi. Dalla consapevolezza che l’amore è la forza più potente dell’universo e che può trasformare qualsiasi cosa.
L’abbondanza non significa solo avere molto denaro o essere circondati da cose materiali.
L’abbondanza diventa uno status di vita e come decidi di guardarla, sentirla e ascoltarla.

La salute.

Il concetto di abbondanza ci porta a credere che nella nostra vita tutte le aree siano ricche e piene. La salute è uno di questi settori: possiamo essere in buona salute e stare bene fisicamente, godendo di tutti i benefici che questo comporta. Oppure possiamo avere una salute compromessa, soffrendo di diversi disturbi o malattie. In entrambi i casi, la nostra abbondanza si manifesterà in modi differenti.

Il denaro.

È incredibile quanto possiamo avere a disposizione, senza dover fare nulla. Basta guardarsi intorno e notare tutte le cose che abbondano: il cibo, l’acqua, la casa, il vestiario. Tutto questo è a nostra disposizione solo perché siamo in un Paese ricco. La possibilità di avere sempre di più ci rende facili prede della bramosia di accumulare. Viviamo in un’era di abbondanza, eppure non riusciamo a godercela appieno.L’abito.

Sembra che l’abbondanza sia sempre stata un tema caldo, soprattutto in tempi di crisi.

Alcuni dicono che l’abbondanza è una benedizione, altri la vedono come una maledizione.

Cosa ne pensi?

Condividi questo articolo

Articoli recenti

Condividi questo articolo

Torna in cima